Ornella Muti, la figlia Naike Rivelli racconta il dramma della malattia
health
24.09.2020

Ornella Muti, la figlia Naike Rivelli racconta il dramma della malattia

read more

Naike Rivelli è tornata a parlare del dramma personale che ha vissuto, legato a un problema fisico che coinvolge moltissime donne.European heatwave deaths could skyrocket: climate study

Ultimamente è tornata a parlare della propria vita privata la figlia dell'attrice Ornella Muti, Naike Rivelli. L’artista ha scelto di raccontare le difficoltà che ha vissuto, il suo dramma personale, legato a un problema che purtroppo affligge molte donne e non solo.

A distanza di molti anni Naike Rivelli ha voluto raccontarsi in un video lungo 15 minuti, nel quale ha scelto di fare delle confidenze ai suoi followers, cercando di dare loro anche dei consigli riguardo l’accettazione del proprio corpo, sul piacersi e come superare i propri complessi. Naike si è mostrata molto diversa dal solito, meno provocatrice e sensuale. Il video della figlia di Ornella Muti, intitolato “Confidenze e racconti di #naikeri“, è cominciato così: “Ho deciso di condividere umilmente una serie di racconti e consigli, raccolti nella mia esperienza di vita. Ho frequentato così tanti ambienti diversi, mondi dissociati con persone di ogni classe sociale con valori di ogni genere. Ho notato che c’è qualcosa che abbiamo tutti in comune. Qualcosa che va oltre il nostro status sociale o economico, sesso, razza o religione: ossia la salute e il benessere psicofisico”.

Is sex addiction real or an excuse?

Naike Rivelli si è mostrata diversa e si è messa a nudo, raccontando le sue difficoltà con l’anoressia e la bulimia nella speranza di aiutare tutte le ragazze che non sono a proprio agio nel loro corpo: “Tutto ero più importante di me, mi sono trascurata tanto. Le conseguenze sono state terribili. Un corpo gonfio, una pelle distrutta, il fegato ingrossato, letargia, perdita di capelli. Dopo un lungo percorso e molte sedute con professionisti del campo, ho trovato il mio benessere. Ho cambiato  dieta e stile di vita e ho ritrovato me stessa”, ha raccontato l’influencer e artista. “Non sono un medico né una psicologa. Offro la mia esperienza perché possa essere d’aiuto. Ma consiglio a tutti di fare i dovuti controlli e di farsi seguire da professionisti”, così ha concluso il suo videomessaggio.Looks discrimination bad for health: poll

4038191
read more